No Ius Soli – Italiani si nasce

“Non svendiamo la cittadinanza”, “‪#‎noiussoli‬” e “‪#‎italianinelsangue”’: è la campagna social promossa da Forza Italia Giovani per dire “no” alla nuova legge sulla cittadinanza.

Di questa nuova legge sulla cittadinanza si sta parlando davvero troppo poco – spiega Annagrazia Calabria, leader del movimento giovanile di Forza Italia e prima firmataria degli emendamenti azzurri al testo -. I ragazzi che militano in Forza Italia – prosegue – hanno voluto attirare l’attenzione su un tema importante, destinato a ripercuotersi sui futuri equilibri del nostro Paese. Ho deciso di rimettere il mio mandato da relatrice del ddl perché su un testo che avrebbe dovuto essere condiviso abbiamo dovuto registrare l’arroccamento ideologico del PD. Ora stiamo continuando la nostra battaglia in Aula perché per noi essere italiani è un orgoglio: non si diventa cittadini in virtù di un automatismo, ma attraverso un percorso di vera integrazione”.

La previsione del governo di 250 mila migranti sulle coste italiane nel 2017 non può diventare mera constatazione di uno stato di fatto. Non siamo in grado di accogliere tutti anche perché la maggioranza di coloro che arrivano non ha diritto di restare in Italia.

Di fronte all’enorme flusso migratorio previsto, qualsiasi piano di redistribuzione nei Comuni italiani è destinato a saltare. Vanno accelerati i rimpatri e diventa sempre più urgente riuscire ad impedire le partenze. Soprattutto, dovrebbe essere chiaro a tutti che l’introduzione dello ius soli, ancorché temperato, non è percorribile. Non si può stravolgere la nostra società solo per soddisfare gli appetiti ideologici della sinistra.